Local Marketing | Cosa dovresti fare ora che hai clienti?

Si sa l’estate, che tu abbia un ristorante in una località di mare o in montagna, con le ferie obbligate di molti, è quella che si rivela la stagione meno difficile rispetto agli altri giorni morti dell’anno, in cui è difficile guardarsi negli occhi con i tuoi collaboratori perché non avete troppo afflusso in ristorante.

Nei periodi di maggiore affluenza sia turistica che di clienti residenziali puoi mettere in atto alcune semplici mosse per preparare il terreno per i momenti in cui tutti questi clienti non ci saranno per via della stagionalità o per la concorrenza.

Come muoversi?

Hai presente il contadino che mette a dimora i semi e prepara il suo orto per quando i frutti germoglieranno? Ecco devi iniziare a pensare così anche per il tuo ristorante.

Cosa significa preparare il terreno?

Quindi il primo step è composto dalla definizione degli obiettivi:

  • Aumentare le prenotazioni durante la settimana?
  • Aumentare il fatturato?
  • Aumentare le recensioni su TripAdvisor e di conseguenza scalare il rank interno alla piattaforma per essere tra i primi posti?
  • Aumentare i Fan su Facebook?
  • Aumentare i Pin su Pinterest?
  • Includere giornate da Guest Star per i clienti

Non sono solo questi gli obiettivi che puoi prefiggerti, ma molti in altri in base alla strategia che hai necessità di perseguire.

Come aumentare le prenotazioni durante alla settimana?

Lo so che ora non ne hai bisogno, ma sicuramente quando la stagione perderà vigore, ti ritroverai alla ricerca di dritte che ti facciano sfangare il mese. Niente di più sbagliato, devi poggiare la tua azienda su un piano con degli obiettivi a medio/lungo termine, non puoi pensare di improvvisare ad un certo punto del mese o dell’anno perché non hai clienti in sala.

Per aumentare le prenotazioni durante la settimana puoi:

  1. Lanciare una campagna sponsorizzata su Facebook, collegando una landing page che descriva al tuo cliente cosa va ad acquistare con l’introduzione dei suoi dati anagrafici;
  2. Far scaricare un coupon da Facebook con uno dei tanti tool a disposizione come Woobox, che ti permette anche di avere delle analisi dei coupon scaricati;
  3. Accogliere il Cliente, in ristorante o al telefono, nel miglior modo possibile;
  4. Inviare newsletters di approfondimento legate al tuo ristorante nei giorni successivi alla promo.

Ovviamente il coupon deve contenere uno sconto o una promo allettante, come ad esempio “Il martedì la metà del conto lo paghiamo noi” oppure “Prenota il mercoledì e avrai 10 punti in più sulla tua fidelity card“.

Ciò che non deve spaventarti è l’operatività e la precedente strategia da dove nasce la possibilità di attuare mosse del genere. Non sarai da solo!

Una promozione del genere ti permetterà di:

  • Avere più prenotazioni nei giorni morti della settimana;
  • Avere un database clienti tuo e di nessuna piattaforma (ricordi, i clienti per scaricare il coupon mettevano il loro indirizzo email, quell’indirizzo email rimarrà tuo per continuare il rapporto con essi al di là della promozione)
  • Aumentare il fatturato settimanale e di conseguenza quello mensile.

non puoi pensare di non avere obiettivi o di nasconderti dietro al “voglio guadagnare come il mio vicino”.

Chiediti se stai facendo tutto ciò che ti è possibile e se un professionista ti aiuta nella definizione strategica dei tuoi traguardi da raggiungere. Se la risposta è no, ovviamente conosci il da farsi, se la risposta è sì e non stai ottenendo i risultati sperati, forse qualcosa deve essere rivisto.

Molte volte si ipotizza che una corretta strategia digitale possa avere la bacchetta magica, niente di più falso. Ciò che conta in azioni vincenti sono le persone.

Se hai trovato utile questo articolo condividilo, commenta più in basso lasciandomi un feedback, vieni a trovarmi sulla Pagina Facebook del Blog, su Pinterest e su Twitter o ovunque tu voglia.

Monia Taglienti

Monia Taglienti

Nasco con le parole nella testa e continuo con le parole tra le mani. La Laurea in Comunicazione è stata solo il punto di avvio di un amore destinato a non finire mai. Social Media Manager, Web Content Writer, Social Media Strategist e Social Media FoodMarketer.
Monia Taglienti
Post by Monia Taglienti

Nasco con le parole nella testa e continuo con le parole tra le mani. La Laurea in Comunicazione è stata solo il punto di avvio di un amore destinato a non finire mai. Social Media Manager, Web Content Writer, Social Media Strategist e Social Media Food Marketer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *