Gruppi WhatsApp: ora decidi tu chi può aggiungerti

I Gruppi WhatsApp si sa non vanno molto d’accordo con la privacy. Quante volte ti sarà capitato di essere inserito in Gruppi WhatsApp indesiderati o dove non volevi esserci proprio per non far comparire il tuo numero di telefono in chiaro a persone di cui non ti fidi o che non conoscevi? Sicuramente diverse volte. Questo è uno dei limiti più grandi dell’App di messaggistica instantanea di proprietà di Facebook, in termini di privacy possiamo però da oggi cercare di arginare almeno in parte il problema.

Nuove funzioni per i Gruppi WhatsApp in termini di privacy

Da tempo WhatsApp ha introdotto nuove features relative ai Gruppi per cercare di rendere più sicura l’App, come ad esempio la possibilità di poter sbloccare WhatsApp con l’impronta digitale o con il FaceID o ancora la possibilità dell’accesso a due fattori, il che significa che per maggiore sicurezza si richiederà l’inserimento di un PIN la successiva volta dopo l’abilitazione che registrerei il tuo numero di telefono su WhatsApp.

novità privacy gruppi whatsapp

In termini di Gruppi, WhatsApp introduce una funzione molto importante relativa alla possibilità di fornire alle persone molto più controllo sulla privacy. L’abbiamo detto in apertura, i Gruppi di WhatsApp offrono l’opportunità di rimanere in contatto con amici, familiari, colleghi, compagni di scuola e conoscenti, ma non sempre questo può rivelarsi una scelta felice e sicura.

Sempre più persone utilizzano i gruppi per condividere informazioni importanti e quindi le persone hanno bisogno di avere maggior controllo sulla privacy.

Come aggiungere contatti a Gruppi WhatsApp e rispettare la privacy?

Di recente è stata introdotta la possibilità da parte di WhatsApp di evitare di essere aggiunti senza la propria volontà ai Gruppi WhatsApp, per poter attivare l’opzione occorre:

  • Andare su Impostazioni cliccare su Account > Privacy > Gruppi e seleziona una di queste tre opzioni: “Tutti”, I miei contatti”, o “I miei contatti eccetto…”.

Se selezioni “I miei contatti”, solo i contatti presenti nella tua rubrica potranno aggiungerti ai gruppi, oppure “I miei contatti eccetto…” offre ulteriore controllo dandoti l’opportunità di stabilire chi tra i tuoi contatti può aggiungerti a un gruppo. Particolarmente importante per difendersi da tutte quelle persone che hanno il tuo numero e sono solite creare Gruppi WhatsApp per compleanni, cene fuori, weekend, dare il buongiorno la mattina e via dicendo.

In definitiva se un amministratore non può aggiungerti a un Gruppo WhatsApp perché dalle tue impostazioni della privacy hai deciso in questo modo, potrà inviarti un invito su una chat privata e avrai quindi a disposizione tre giorni per accettare l’invito prima che scada.

Come invitare nuovi utenti nei Gruppi WhatsApp?

Se sei un amministratore di gruppo, puoi invitare le persone a unirsi al tuo Gruppo WhatsApp in diversi modi partendo dalle impostazioni del Gruppo, come ad esempio:

  • condividendo un link con loro,
  • utilizzando un codice QR da inviare ai contatti o stampare.

Ti ricordo che la nova funzione è disponibile a partire dalla Versione 2.19.112 di WhatsApp e permettere agli utenti di avere ancor più controllo sui messaggi di Gruppo che ricevono.

Ti ricordo che puoi acquistare Facebook Marketing Pro, il libro edito da Hoepli che ho scritto insieme a Cristiano Carriero, sul sito Hoepli, su Amazon o nella libreria della tua città. Ti invito anche ad iscriverti al mio canale Telegram, cliccando sul banner, perché ogni giorno troverai contenuti originali e dedicati a Facebook, WhatsApp for Business, Instagram e tutta la famiglia degli strumenti Facebook Inc.

Newsletter

Monia Taglienti

Nasco con le parole nella testa e continuo con le parole tra le mani. La Laurea in Comunicazione è stata solo il punto di avvio di un amore destinato a non finire mai. Social Media Manager, Web Content Writer, Social Media Strategist e Social Media FoodMarketer.
Monia Taglienti
Post by Monia Taglienti

Nasco con le parole nella testa e continuo con le parole tra le mani. La Laurea in Comunicazione è stata solo il punto di avvio di un amore destinato a non finire mai. Social Media Manager, Web Content Writer, Social Media Strategist e Social Media Food Marketer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *