Facebook rimuove le chat di gruppo per limitare gli spammer e rispettare la privacy

Facebook rimuove le chat di gruppo dopo neanche un anno dalla loro apparizione. La specifica funzione di cui parla l’esperto Matt Navarra, è una funzione speciale all’interno dei gruppi in cui è possibile creare chat per i membri di un gruppo Facebook per unirsi e discutere un argomento specifico. Ci tiene a precisare che non si tratta delle chat di gruppo con gli amici in Facebook Messenger, ma di una specifica funzione dei Gruppi Facebook.

 

Cosa sono le chat di gruppo nei gruppi Facebook?

Da ottobre 2018 Facebook ha introdotto questa nuova funzione che si ipotizzava potesse aumentare gradualmente l’interazione tra i membri dei gruppi di su argomenti secondari specifici a cui possono aderire fino a 250 membri. Nelle chat di gruppo è possibile anche avviare chiamate audio o video con un massimo di 50 membri. Qualche esempio? Un gruppo di proprietari di cani potrebbe generare discussioni per discutere di incontri nel parco, consigli per la cura dei propri animali o condividere foto mentre i loro cuccioli crescono.

Per inutilizzo della funzione e perché la piattaforma sta procedendo all’implementazione di altre features, Facebook rimuoverà la funzione chat nei gruppi a partire dal 22 agosto. Spiega inoltre che le chat esistenti nei gruppi di Facebook saranno ancora leggibili, ma non saranno più utilizzabili.

 

Facebook ha cercato la sinergia tra Messenger e Gruppi, proprio perché con 1,4 miliardi di persone attive nei gruppi Facebook ogni mese e come parte di decine di milioni di gruppi attivi, la funzione avrebbe dovuto generare diverse attività e visite ai gruppi stessi. Con le chat di gruppo, Facebook si aspettava che gli utenti potessero:

  • pianificare eventi,
  • organizzare incontri di persona,
  • partecipare a discussioni più approfondite.

La messaggistica istantanea, lo abbiamo detto diverse volte, rende la comunicazione bidirezionale e realistica e per questo piace alle persone.

Detto questo, Facebook sta esplorando nuovi modi per supportare la comunicazione in tempo reale per i gruppi, ma non ci sono ancora i dettagli delle azioni future sulla piattaforma.

Chat di gruppo nei gruppi Facebook e lo spam

Quale potrebbe essere la causa per la quale Facebook ha deciso di rimuovere le chat di gruppo nei Gruppi? Come notato da TechCrunch quando la funzione è stata lanciata, le chat di gruppo erano in grado di ospitare fino a 250 membri del gruppo, non necessariamente collegati come amici, ma collegati attraverso un gruppo. Ciò significa che qualsiasi membro di qualsiasi gruppo che ospita una di queste chat ha la capacità di inviare spam a questi thread con i loro messaggi, che invierebbe una richiesta a Facebook e Messenger per ciascun membro della chat.

Motivo per il quale, ancora una volta, uno strumento che poteva rivelarsi utile è stato soppiantato dall’utilizzo malevolo di alcune persone, proprio perché altri individui sono sempre più protettivi nei confronti dei loro messaggi più intimi e potrebbero non essere ovviamente felici del fatto che uno sconosciuto a cui sono connessi tramite un gruppo sia in grado di inviare loro un messaggio diretto tramite questa opzione.

 

Facebook non ha fornito ulteriori chiarimenti, sebbene già da diversi mesi abbia offerto alcuni strumenti aggiuntivi per aiutare i membri e gli amministratori dei Gruppi. Questa modifica non avrà alcun impatto sulle chat di gruppo in Messenger con gli amici, ma solo sulle chat dei gruppi Facebook. Sarà possibile comunque avviare una chat di gruppo con chiunque sia tra i contatti o con cui si è connessi in Messenger.

 

Ti ricordo che puoi acquistare Facebook Marketing Pro, il libro edito da Hoepli che ho scritto insieme a Cristiano Carriero, sul sito Hoepli, su Amazon o nella libreria della tua città. Ti invito anche ad iscriverti al mio canale Telegram, cliccando sul banner, perché ogni giorno troverai contenuti originali e dedicati a Facebook, WhatsApp for Business, Instagram e tutta la famiglia degli strumenti Facebook Inc.

 

Newsletter

Monia Taglienti

Nasco con le parole nella testa e continuo con le parole tra le mani. La Laurea in Comunicazione è stata solo il punto di avvio di un amore destinato a non finire mai. Social Media Manager, Web Content Writer, Social Media Strategist e Social Media FoodMarketer.
Monia Taglienti
Post by Monia Taglienti

Nasco con le parole nella testa e continuo con le parole tra le mani. La Laurea in Comunicazione è stata solo il punto di avvio di un amore destinato a non finire mai. Social Media Manager, Web Content Writer, Social Media Strategist e Social Media Food Marketer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *