Facebook e le PMI: tutti lo vogliono, tutti lo cercano

Ascolto spesso e volentieri Clienti che hanno ben in mente che oggi non si può rimanere estraniati dalla rete, ma al tempo stesso credono fermamente che oggi quest’ultima sia proprio Facebook.

Un parallelo indiscusso tra la piattaforma di Mark Zuckerberg e l’immenso mondo virtuale, tutto ciò che altrove per molti non esiste. Molti non concepiscono minimamente che senza altri strumenti una Pagina Facebook anche se ben gestita non può far miracoli. Facebook non può essere il sostituto di un buon sito con contenuti pertinenti al proprio settore e al proprio pubblico.

Facebook in assenza di contenuti interessanti e qualitativamente utili non potrà salvare la tua attività dal buio della crisi. Per contenuti interessanti intendo un sito web che possa essere da utile contenitori e dei tuoi articoli, delle tue storie, di ciò che riguarda il tuo settore di appartenenza. In cui i tuoi clienti, i tuoi fornitori, i tuoi partner e perché no, i tuoi concorrenti possano pescare notizie che altrove non trovano e trovare quel sostegno che ti differenzia da i tuoi competitors.

Facebook Note e il grande freddo

C’è la possibilità di creare delle Note con la piattaforma di Mark, peccato però che queste non appaiano nella Newsfeed ( la sezione notizie che apri quando accedi a Facebook per vedere un po’ cosa sia successo in tua assenza), o meglio appaiono solo dei contatti con i quali hai avuto una maggiore interazione nell’ultimo periodo; per maggiore contatto Facebook non intende un I Like e basta ma i commenti a più post, i tag nelle foto e così via. Secondo lui deve esserci reale interazione, com’è giusto che sia.

Capiamo meglio di cosa si tratta.

Le Note di Facebook è la possibilità, che la piattaforma mette a disposizione dei suoi utenti privati, di scrivere veri e propri articoli su ciò che credono più utile. Il fatto che non esista questa possibilità per le Pagine la dice lunga sull’utilità di questo strumento di Facebook, ancor di più la mancata possibilità di accesso da mobile.

A Facebook Note si accede tramite link dedicato, io ora vedo questo:

Facebook e le PMI

Ovviamente il tuo sarà diverso in base ai contatti che hai e che utilizzano le Note di Facebook; la confusione maggiore nasce sul perché le PMI siano così devote a Facebook e non al proprio sito web.

Facebook o Sito Web?

Non dovrebbero essere uno l’esclusione dell’altro, i social media (quindi Facebook, Twitter e compagnia bella) sono degli amplificatori e prediligono un tone of voice diretto, chiaro e senza fronzoli, quasi come fosse una chiacchierata con un amico. Ciò non significa che chiunque possa gestire la tua presenza online; anzi occorrono doti non indifferenti di savoir faire e sensibilità per gestire le community online.

Le differenze tra Facebook e un Sito Web è inutile ribadirle, trovi molti articoli online che ti spiegheranno perché non possano autoescludersi a vicenda ma è bene che coesistano. Tu apriresti mai un’edicola senza giornali? No! E allora perché pensi di metter piede nel virtuale senza tutte le frecce del tuo arco?

Il budget che ti manca

La maggior parte dei Clienti ha poche risorse economiche a disposizione e quelle poche che ha le deve far quadrare per utenze, immobili, stipendi e via dicendo. Ma è davvero questa la parte che vuoi tagliare per prima? Se non comunichi non esisti te lo ricordi? E se non comunichi come faranno ad arrivare i clienti alla tua porta, spendere, portarti contante che poi riutilizzerai in altri settori?

In molti considerano una spesa “superflua” o che possono evitare attraverso metodiche non troppo corrette, come gestione alla cazzum della propria presenza online, gestione fatta da mammeta, sorèta e nonnèta (Eufemia Scannapieco docet). Ma siamo davvero sicuri che vogliamo apparire online con una veste che non ci farà guardare neanche dalla ventenne che tanto è avvicinabile?

Il budget che devolvi al settore Comunicazione è quello che salverà la tua azienda, ma questo purtroppo ancora non lo sai!

Ti ricordo che puoi acquistare Facebook Marketing Pro, il libro edito da Hoepli che ho scritto insieme a Cristiano Carriero, sul sito Hoepli, su Amazon o nella libreria della tua città. Ti invito anche ad iscriverti al mio canale Telegram, cliccando sul banner, perché ogni giorno troverai contenuti originali e dedicati a Facebook, WhatsApp for Business, Instagram e tutta la famiglia degli strumenti Facebook Inc.

Newsletter

Monia Taglienti

Monia Taglienti

Nasco con le parole nella testa e continuo con le parole tra le mani. La Laurea in Comunicazione è stata solo il punto di avvio di un amore destinato a non finire mai. Social Media Manager, Web Content Writer, Social Media Strategist e Social Media FoodMarketer.
Monia Taglienti
Post by Monia Taglienti

Nasco con le parole nella testa e continuo con le parole tra le mani. La Laurea in Comunicazione è stata solo il punto di avvio di un amore destinato a non finire mai. Social Media Manager, Web Content Writer, Social Media Strategist e Social Media Food Marketer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *