Facebook Ads nei gruppi e nuove funzioni per gli utenti

Facebook sta tentando una nuova impresa. Con un tweet del social media consultant Facebook Matt Navarra che si sta cercando un altro posto adatto per il posizionamento degli annunci. Facebook Ads sempre più precise e profilate, non importa se il gruppo Facebook è pubblico o privato, gli inserzionisti possono trovare lì i segmenti di pubblico più rilevanti e targhettizzati.

Facebook Ads nei Gruppi

Si ipotizza che i gruppi possano espandere i posizionamenti disponibili in Gestione inserzioni, sebbene Facebook non abbia ufficialmente confermato queste informazioni sulle nuove Facebook Ads, uno screenshot di questa opzione è stato pubblicato su Twitter dal principale consulente di social media Matt Navarra. Nei gruppi, gli inserzionisti hanno un’eccellente opportunità per raggiungere gli utenti giusti, perché i membri del gruppo condividono un interesse comune. Pubblicità mirate a questo interesse sarebbero una vittoria per entrambe le parti, sia per il cliente che per l’azienda. Dopo le novità introdotte per gli amministratori dei Gruppi Facebook.

 

Facebook Ads nei Gruppi

 

Sicuramente se gli annunci iniziassero a comparire nei Gruppi Facebook, bisognerebbe capire come funzioneranno le impostazioni della privacy dei Gruppi. È probabile che gli annunci inizieranno a comparire non solo in pubblico ma anche in gruppi segreti e chiusi. Questo lascia pensare che la privacy del Gruppo stesso non sia destinata ad essere di interesse dell’Advertiser. Sicuramente, vista l’ufficiosità della notizia sulle Facebook Ads, non è ancora chiaro quale sarebbe il migliore annuncio pubblicitario per i gruppi.

È risaputo che Facebook organizza riunioni annuali delle community, riunendo gli amministratori di Gruppi con fanbase molto grandi, che condividono i loro suggerimenti su come migliorare i Gruppi Facebook. Nella riunione di quest’anno si sono discusse:

  • le opzioni di formattazione per i post,
  • la collaborazioni di gruppi e pagine,
  • migliorare gli strumenti amministrativi,
  • introdurre gli abbonamenti.

L’obiettivo di Facebook è aiutare gli amministratori con la gestione dei Gruppi e motivare al meglio i membri del Gruppo a interagire.

Facebook dedicherà due anni allo sviluppo di strumenti per i gruppi. Il suo obiettivo è aumentare la comunicazione tra gli utenti e promuovere la crescita delle comunità di gruppo. Con l’aumento del numero di gruppi di Facebook, stanno emergendo nuove funzionalità per offrire opportunità di monetizzazione.

Facebook Ads nei Gruppi e formattazione dei testi

Quali sono le nuove features per i Gruppi Facebook?

Facebook inizierà gradualmente a lanciare le nuove modifiche di gruppo nei prossimi mesi, come:

  • Formattazione Post, la prima novità è l’introduzione di alcune funzionalità di formattazione che saranno utili per scrivere post nei gruppi. Gli amministratori saranno quindi in grado di utilizzare elenchi puntati e numerati, scegliere la dimensione del carattere e utilizzare le virgolette dei blocchi. L’obiettivo è consentire agli amministratori di gruppo di pubblicare annunci e aggiornamenti in un formato più coinvolgente.
  • Collegamento di pagine e gruppi, un’altra buona notizia è che le pagine di Facebook saranno anche in grado di diventare membri di gruppi. Fino ad ora, solo i profili standard, non le pagine, potevano essere aggiunti come membri. Presto sarai in grado di scrivere post per conto della tua pagina Facebook.Facebook Ads nei Gruppi

 

  • Migliore gestione del gruppo, gli amministratori saranno in grado di mostrare ai membri di un gruppo le regole che hanno violato. Questa funzione offrirà agli utenti una migliore comprensione del motivo per cui l’amministratore non ha condiviso i loro post con il gruppo.
  • Facebook ha anche introdotto l’opzione di mute users nei gruppi. Gli amministratori possono disabilitare la pubblicazione di un membro da 12 ore a 7 giorni se pensano che il membro abbia violato una norma interna del Gruppo. L’utente vedrà quindi giustificato il motivo per cui i suoi messaggi sono stati bloccati.
  • Mentoring e appartenenza a gruppi pagati, Facebook sta inoltre estendendo la sua funzione di mentore a tutti i gruppi. Gli utenti saranno in grado di associarsi con altri membri con interessi, campi o specializzazioni simili e di imparare gli uni dagli altri.

Fb Mentorship

  • Un’altra novità è l’introduzione dell’abbonamento a Gruppi, Facebook ha annunciato che introdurrà una nuova certificazione di sicurezza del marchio per i partner di marketing ufficiali di Facebook. L’obiettivo è dare agli inserzionisti un controllo migliore su dove vengono visualizzati i loro annunci.

fb group subs

 

Facebook è consapevole dell’importanza della sicurezza delle Facebook Ads, pertanto certificherà i suoi partner di marketing (FMP) in una nuova tecnologia per la sicurezza del Brand. Le prime aziende ad aderire saranno DoubleVerify e OpenSlate. La nuova soluzione aiuterà gli inserzionisti a rivedere le opzioni di contenuto e a controllare dove verranno visualizzati i loro annunci.

Il motivo principale di ciò è stato il problema di YouTube che ha perso diversi grandi inserzionisti pubblicitari i cui annunci sono stati mostrati su video controversi. Quindi Facebook sta cercando di aumentare la sicurezza e la qualità della pubblicità ed evitare complicazioni.

La certificazione di sicurezza su Facebook consentirà ai partner approvati di implementare elenchi bloccati per conto dei loro clienti tramite l’API di annunci di Facebook. Questi elenchi devono includere app, siti, rete di pubblico, video di Facebook e Instant Articles di Facebook in cui l’inserzionista non desidera che vengano visualizzati gli annunci. Per creare elenchi bloccati, gli inserzionisti possono utilizzare gli elenchi degli editori e i rapporti dei publisher.

Il nuovo programma si concentrerà, per ovvi motivi, principalmente sugli inserzionisti più grandi con budget più elevati, ma anche le piccole imprese possono creare i propri elenchi bloccati.

 

Newsletter

 

Ti ricordo che puoi acquistare Facebook Marketing Pro, il libro edito da Hoepli che ho scritto insieme a Cristiano Carriero, sul sito Hoepli, su Amazon o nella libreria della tua città. Ti invito anche ad iscriverti al mio canale Telegram, cliccando sul banner, perché ogni giorno troverai contenuti originali e dedicati a Facebook, WhatsApp for Business, Instagram e tutta la famiglia degli strumenti Facebook Inc.

Monia Taglienti

Nasco con le parole nella testa e continuo con le parole tra le mani. La Laurea in Comunicazione è stata solo il punto di avvio di un amore destinato a non finire mai. Social Media Manager, Web Content Writer, Social Media Strategist e Social Media FoodMarketer.
Monia Taglienti
Post by Monia Taglienti

Nasco con le parole nella testa e continuo con le parole tra le mani. La Laurea in Comunicazione è stata solo il punto di avvio di un amore destinato a non finire mai. Social Media Manager, Web Content Writer, Social Media Strategist e Social Media Food Marketer.

2 Responses to Facebook Ads nei gruppi e nuove funzioni per gli utenti

  1. fabio

    brava ottimo articolo,stavo cercando come un amministratore può controllare la sezione mentoring ma mi sono imbattuto nel tuo articolo che mi ha aperto un orizzonte.Un web content,senza laurea.

  2. Pingback: Community Management: come moderare i commenti e creare relazione sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *