Diego Mulfari: le nuove relazioni 2.0 con Clienti e Fornitori

Avendo un papà artigiano anch’io, ho sentito Diego sin da subito molto vicino; incrocio la sua storia nella scorsa primavera ed è subito stima esagerata per un figlio, laureato in Comunicazione come me, che riesce a tirar fuori e dare una seconda vita all’azienda di famiglia. Si pensa sempre siano i genitori ad aiutare i figli e non viceversa, in questa particolare occasione Diego ha saputo tendere una mano al padre, impegnato con i pennelli, e con l’altra scacciare via l’ombra della crisi economica che da anni affligge il nostro Paese.

Diego e la Mulfari Imbianchino entrano a gran  voce nell’universo web e social media con la gentilezza di coloro che non vogliono altro che fare il loro lavoro e la competenza di chi ha esperienza da vendere alle spalle, ma oggi devono promuoverla in modo diverso.

Al di là della storia della sua azienda, che tutti conosciamo bene, ho chiesto a Diego di spiegarmi la relazione bidirezionale che si instaura con i clienti e con i fornitori, in un’ottica di completo ascolto e dialogo nell’epoca della comunicazione digitale.

Diego Mulfari la mia intervista

Chi sei, di cosa ti occupi e come nasce la fusione con la comunicazione digitale?

Ciao Monia e grazie innanzitutto per avermi ospitato sul tuo blog. Mi chiamo Diego Mulfari e sono il primo imbianchino digitale d’Italia. Ovviamente la mia attività è molto più sbilanciata verso il digitale, ma ho un ottimo “socio” che fa l’imbianchino: mio padre!

Dunque il processo è stato inverso: ho pensato a come digitalizzare un imbianchino, attività professionale che sembra lontanissima dal mondo del Web. Ho voluto invece dimostrare, attraverso le tecniche di web marketing, quanto Internet sia fondamentale anche per l’acquisizione clienti di un artigiano.

In un’epoca storico-economica di reale crisi finanziaria, come quella che stiamo vivendo, come hai potuto unire il tuo settore con i nuovi strumenti della Comunicazione?

Come ti dicevo prima, io arrivo dal mondo della comunicazione (ho una Laurea in Comunicazione ed Editoria Multimediale conseguita alla Statale di Bergamo) e sono un esperto di web marketing (certificato da numerosi corsi e master). Mi definisco però un artigiano del Web, perché è solo la pratica e l’affinamento continuo della mie strategie di marketing mi hanno permesso di far diventare mulfarimbianchino.com un blog di successo.

Diego Mulfari a Montecitorio

Diego a Montecitorio

Il consumatore oggi è realmente più informato, come afferma Giampaolo Fabris nel suo “Il nuovo consumatore: verso il postmoderno”, autodidatta e consapevole il consumatore si avvicina all’azienda soprattutto attraverso la Comunicazione digitale.  Mulfari Imbianchino ha saputo cogliere questo passaggio e farlo proprio, in che modo i potenziali clienti interagiscono con voi e quale rapporto si instaura?

Sono molto d’accordo con Giampaolo Fabris: uno degli effetti, secondo me positivi, della diffusione di Internet è stato quello di avere consumatori più preparati e consapevoli. Anche il livello dei fornitori deve crescere di conseguenza e sia io che mio padre abbiamo sempre accolto le richieste di informazioni dei clienti, fondando addirittura un blog dove cerchiamo di dare molte risposte attraverso i nostri post e tutorial. Il cliente percepisce la nostra professionalità e le conversioni tra lead e clienti acquisiti aumentano costantemente.

I fornitori come vivono l’era dei Social Media e com’è cambiato il rapporto con essi?

Ci sono fornitori che purtroppo sono ancora vittime del digital divide, altri che hanno una presenze sui social passiva e poi ci sono quelli completamente digitalizzati. Uno tra tutti è il mitico Giorgio Graesan che utilizza i social in modo assolutamente professionale. Giorgio ha capito lo spirito di condivisione della Rete e tutti i giorni offre ai suoi “fan” contenuti di valore (foto, video, tutorial). Ecco, mi auguro che sempre più fornitori seguano il suo esempio, perché quella è la strada giusta.

Diego Mulfari e Giorgio Graesan

Diego Mulfari e Giorgio Graesan

Maggiore pubblicità e ritmi di lavoro diversi come sono stati assorbiti dai tuoi collaboratori o da tuo padre, il fondatore di Mulfari Imbianchino, che sicuramente era abituato ad orari più canonici?

Gli orari di lavoro di mio padre sono rimasti pressochè invariati, per quanto riguarda la sua attività di imbianchino. La differenza sta che ora si è specializzato anche nel lavoro di “commerciale” e ha imparato ad essere tempestivo nell’elaborazione dei preventivi che arrivano dalla Rete.

Quando mi arriva la richiesta di preventivo (ci è successo anche a Natale, a Capodanno o in giorni assolutamente festivi), e la giro a lui, entrambi sappiamo che abbiamo poche ore prima che il lead sia troppo inflazionato e perda il suo valore commerciale: dobbiamo dunque interagire con esso in breve tempo ed essere reperibili per un sopralluogo, ai fini di un preventivo gratuito. In tal caso avremo maggiori opportunità di accaparrarci la commessa.

Diego Mulfari lavoro realizzato da Mulfari Imbianchino

La Responsabilità Sociale d’Impresa è ormai routine per ogni tipo di azienda, Mulfari Imbianchino ha posto l’accento sull’etica aziendale e se si in che modo?

La mission che accompagna “Mulfarimbianchino” è la seguente: diffondere la cultura del colore, attraverso la decorazione delle pareti, allo scopo di influenzare positivamente lo stato d’animo delle persone. 

A livello più macroscopico, la vera missione sociale di questo nostro tandem è quella di raccontare e far conoscere la nostra storia a sempre più persone. Vogliamo ispirare infatti sempre più individui a credere nel futuro dell’artigianato qui in Italia, ma vogliamo anche spronare giovani e meno giovani che avevano perso per strada i loro sogni. Fare in modo che si identifichino con noi, per tornare a crederci davvero. E sta già succedendo.

Perché la storia degli imbianchini digitali emoziona. E quello che emoziona ispira. E quello che ispira diventa azione.

L’esperienza tecnologica può venire in aiuto alle PMI e se si in che modo? Dai qualche consiglio pratico a chi non conosce il settore della Comunicazione digitale.

Assolutamente si. Direi che è sempre più vitale avere una identità digitale sul Web, ne va della sopravvivenza di molte attività commerciali là fuori. Il consiglio pratico è il seguente: aprite un sito Web (graficamente accattivante), raccontate la storia della vostra attività quotidiana attraverso un blog e i social e investite nei portali di lead generation per avere quotidianamente nella propria casella di posta richieste di preventivo da lavorare. Obiettivo? Aumentare sempre di più la conversione di queste richieste in clienti acquisiti, attraverso la vostra identità e credibilità professionale sulla Rete. Questo processo lo dovrete ripetere fino a che avrà vita la vostra attività di imprenditori digitali. Buon lavoro a tutti, ciao Monia!

Conclusione

Grazie Diego per aver trasformato in pratica reale ciò che in tanti raccontano a parole 😉 e per averlo raccontato sul mio Blog. Se se aveste bisogno di un preventivo per dar vita nuova alle vostre pareti potete contattare Diego su:

Fammi conoscere la tua opinione lasciando un commento sotto l’articolo oppure sulla Pagina Facebook del mio Blog, ci tengo lo sai 😉

Ti ricordo che puoi acquistare Facebook Marketing Pro, il libro edito da Hoepli che ho scritto insieme a Cristiano Carriero, sul sito Hoepli, su Amazon o nella libreria della tua città. Ti invito anche ad iscriverti al mio canale Telegram, cliccando sul banner, perché ogni giorno troverai contenuti originali e dedicati a Facebook, WhatsApp for Business, Instagram e tutta la famiglia degli strumenti Facebook Inc.

Newsletter

Monia Taglienti

Monia Taglienti

Nasco con le parole nella testa e continuo con le parole tra le mani. La Laurea in Comunicazione è stata solo il punto di avvio di un amore destinato a non finire mai. Social Media Manager, Web Content Writer, Social Media Strategist e Social Media FoodMarketer.
Monia Taglienti
Post by Monia Taglienti

Nasco con le parole nella testa e continuo con le parole tra le mani. La Laurea in Comunicazione è stata solo il punto di avvio di un amore destinato a non finire mai. Social Media Manager, Web Content Writer, Social Media Strategist e Social Media Food Marketer.

2 Responses to Diego Mulfari: le nuove relazioni 2.0 con Clienti e Fornitori

  1. Grazie a te per la bellissima intervista Monia 🙂

    Aggiungo che mi occupo anche di aiutare imprese e artigiani ad acquisire nuovi potenziali clienti online. Creo e ottimizzo siti web in ottica SEO, costruisco campagna Google AdWords e Facebook Advertising e sono specializzato nell’affiliation marketing (lead generation) 😉

    Se avete bisogno di una mano diego.mulfari@gmail.com

    • Diego è stato un vero piacere ospitarti sul mio Blog; sei un professionista completo e pieno di entusiasmo sono sicura che i Clienti notano anche questa tua caratteristica.

      Alla prossima 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *