Cosa scrivere in un Preventivo per il Digital Marketing? [Prima Parte]

Il Preventivo è una parte fondamentale di qualsiasi presentazione progettuale, il Cliente ha bisogno di capire quali spese deve affrontare e secondo che tempistiche. In questo articolo cercherò di spiegare cosa è necessario inserire in un Preventivo per il Digital Marketing e di quali parti si deve comporre.

Cos’è il Preventivo per il Digital Marketing?

Prima di tutto occorre capire di quale lavorazioni stiamo parlando, nello splendido articolo di Pennamontata ad esempio, troverai informazioni utili circa il Preventivo per un Blog; se affronterai questo progetto da solo e quindi come Freelance oppure insieme ad altri colleghi bisognerà capire chi si occuperà di cosa? Il Preventivo come si dovrà confezionare? Chi fatturerà cosa?

Il Preventivo nell’ambiente digitale si poggia sull’analisi preventiva che sicuramente hai provveduto a fare, giusto? Il Preventivo è il terzo step fondamentale che giunge quando ti è data la possibilità di avvicinarti con sempre più forza al Cliente o al Progetto per il quale stai preparando il preventivo, quindi è inutile dire che è la carta che devi giocare al meglio dopo la Consulenza e le Analisi Preventive.

Un Preventivo si definisce per 3 caratteristiche importanti:

  • È chiaro, non lascia dubbi e accoglie nella totalità la necessità del Cliente;
  • Non punta l’attenzione sul prezzo, ma spiega cosa si ha in cambio con il versamento di una somma di denaro;
  • Spiega cosa è compreso e cosa non è compreso, sottoscrivendo il contratto.

L’intestazione deve contenere informazioni riguardanti il professionista o il gruppo di professionisti che sta redigendo il Preventivo. Informazioni di contatto come:

  • numeri utili,
  • indirizzi email,
  • canali social attivi,
  • iban.

preventivo per il digital marketing

La prima parte del Preventivo

Ho suddiviso il Preventivo che presento in 3 parti fondamentali, nella prima è descritto il dettaglio dei servizi che si andranno ad attivare con i relativi costi, in molti mi dicono che i costi non dovrebbero essere nel dettaglio, a me piace essere chiara e trasparente perché una buona collaborazione parte proprio da questo. Se tu vai ad acquistare una cucina vuoi sapere quanto costa il forno alto doppio ventilato o per te non è importante e basta conoscere il costo totale della cucina? Io siccome sono una precisina, voglio sapere tutto. Questo si traduce in una duplice considerazione da fare:

  • Il cliente potrebbe apprezzare e accettare per interno il preventivo;
  • Il cliente potrebbe voler contrattare e purtroppo molte volte succede, basta fargli capire che non siamo al mercato e se c’è un’esigenza economica va dichiarata serenamente ma questo può voler dire che non si è adatti a soddisfare la sua esigenza perché lontana dalla tua posizione.

Superato questo step ci sarà il dettaglio delle lavorazioni, facciamo un passo indietro e facciamo l’esempio di un Cliente che ci ha chiamati perché ha una piccola azienda che produce stoffe e non sa proprio da che parte iniziare perché i suoi concorrenti si muovono già tutti in rete, perché il suo budget è limitato e perché ha deciso che vuole il sito web!

La Consulenza è parte fondamentale del preventivo che non può definirsi solo sulla volontà, molto spesso erronea, del Cliente.

Tornando all’esempio, se l’azienda che produce stoffe vuole un sito web ma non ha nessun altro canale attivo di comunicazione online e offline, forse sarà il caso di considerare l’implementazione di altri canali utili e quindi suddividere il preventivo in aree.

In ultimo le informazioni aggiuntive, che daranno delucidazioni al potenziale Cliente e metteranno nero su bianco informazioni utili per lui.

Preventivo Monia Taglienti

Suddividi il Preventivo in aree

Se dalle analisi che hai effettuato occorre più del sito web (e sono certa che sia così) dovrai far in modo di includere tutto ciò che il Cliente non sa di dover attivare.

Quindi predisporre la prima parte per il Sito Web e motivare il perché sia necessario che abbia un sito correttamente indicizzato, con una struttura moderna che sia mobile responsive. A tal proposito puoi avvalerti degli strumenti di Google Search Console con il Test di ottimizzazione mobile e vedere se la vecchia architettura del sito sia ottimizzata per i dispositivi mobili oppure no. Includerai in questa parte del Preventivo anche i costi relativi al Content Marketing, per voci e sezioni.

Nella seconda parte introdurrai l’area relativa al Social Media Marketing, essere chiari in questa area è importantissimo per evitare di ritrovarsi con problematiche future come ad esempio la gestione dei budget per Adv oppure la presenza a eventi in sede. Specifica sempre il numero di post che creerai su ogni canale social, se ti occuperai dell’editing delle immagini o la creazione dei video e la tua presenza in loco per eventi, manifestazioni o seminari. Considera sempre in ciò che è incluso nel compenso dell’area che stai trattando e ciò che non è incluso, in modo da non aver problemi poi di incomprensioni e fraintendimenti.

La terza parte sarà relativa alle analisi relative ai social media, quanto questi canali hanno giovato alla tua strategia, dati relativi ai lead acquisiti e al sentiment in rete relativo al tuo brand. È una parte fondamentale del Preventivo per il Digital Marketing proprio perché sancisce la rotta che seguirai per raggiungere gli obiettivi e per comprendere se quelli che ti eri prefissato sono stati raggiunti. Ovviamente devi considerare sempre che genere di analisi poter effettuare sui canali attivi, anche a seconda del budget investito potrai decidere di dedicarti ad analisi mensili o trimestrali.

Le conclusioni considerano le modalità di pagamento e le informazioni aggiuntive che hai necessità di scrivere nel Preventivo. Per le modalità di pagamento ti consiglio di essere chiaro, sia nelle tempistiche che nelle fasce di compenso. Non ci sono fraintendimenti se c’è chiarezza. Dovrai aggiungere anche il costo della strategia che creerai, analizzare la situazione e creare la strategia da seguire devono esser ben chiari al potenziale Cliente.

Il tuo Preventivo non merita Word!

Lavori nel settore Digitale, sei un creativo, evita i tristi fogli Word, un nero su bianco, la formalità e la poca cura delle parole. Fai capire al tuo destinatario che quel Preventivo è proprio il suo e non l’ennesimo che compili cambiando solo l’intestazione.

Io di solito utilizzo due soluzioni con cui mi trovo bene ormai da tempo, Photoshop e Canva, ho la possibilità di rendere il Preventivo accattivante e diverso dagli altri. Sicuramente la parte creativa è utile a far capire al tuo potenziale Cliente che non ti muovi su rigide regole prefissate ma che sei flessibile e aperto a nuove strade.

 

Fammi sapere se ti è piaciuto questo articolo sulla Pagina Facebook del Blog o su Twitter e se hai bisogno di qualche layout utile per i tuoi preventivi, iscrivi alla mia Newsletters in fondo all’articolo, ne parlerò nella prossima mail che invierò agli iscritti!

Monia Taglienti

Monia Taglienti

Nasco con le parole nella testa e continuo con le parole tra le mani. La Laurea in Comunicazione è stata solo il punto di avvio di un amore destinato a non finire mai. Social Media Manager, Web Content Writer, Social Media Strategist e Social Media FoodMarketer.
Monia Taglienti
Post by Monia Taglienti

Nasco con le parole nella testa e continuo con le parole tra le mani. La Laurea in Comunicazione è stata solo il punto di avvio di un amore destinato a non finire mai. Social Media Manager, Web Content Writer, Social Media Strategist e Social Media Food Marketer.

2 Responses to Cosa scrivere in un Preventivo per il Digital Marketing? [Prima Parte]

  1. Ciao Monia! Trovo il tuo articolo molto interessante e approfondito. Sono una copywriter e il mio preventivo è quindi diverso dal tuo, ma ho trovato vari spunti utili. Mi chiedevo se inscrivendomi adesso alla newsletter, è ancora possibile ricevere i layout di cui parli a fine articolo. Io utilizzo Canva ma non sono una grafica, quindi di sicuro qualcosa di bello già realizzato (magari da cui trarre semplicemente ispirazione) mi fa comodo!

    Un saluto, Claudia.

    ps: intanto comunque m’iscrivo 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *