Ma il Freelance procede con la fatturazione?

Che il Freelance debba emettere fattura è indubbio, ma quante volte ti sei trovato davanti a situazioni paradossali in cui tra colleghi, qualcuno affermava senza troppe ansie che non procedeva alla fatturazione.

Come si possono fornire dei servizi e non fare fattura? Molto spesso il neo laureato o anche la persona che ormai esercita la professione già da qualche tempo si prende la briga di non procedere con la fatturazione. Questo ha due ripercussioni importanti negli occhi dell’opinione pubblica nei confronti del settore digitale e nei confronti dei professionisti della rete: tutti possono esercitare al suo interno e per fornire servizi digitali non occorre essere in regola.

Mai cosa fu più sbagliata!

Il Freelance che fattura

Il Freelance che emette fattura è visto come un alieno, qualcuno che potrebbe evitare, con sotterfugi, il fisco, la finanza e invece sta lì e tutto impettito presenta regolare fattura e successivamente paga le relative tassazioni. Il Freelance che fattura rispetta il suo lavoro e quello degli altri, rispetta il settore in cui opera e si arrovella su come pagare le tante, a volte troppe tasse che ne derivano.

Il perché risiede nell’etica che ognuno ha al suo interno, non c’entrano le possibilità economiche, l’esperienza o altro, esiste la morale e con questa si procede per lavorare nel modo più corretto possibile. Non importa che si utilizzi un programma per fatture o se la fattura si emetterà con un layout grafico di propria creazione o in un classico foglio word, l’importante è fatturare.

Fatturare significa aver a cuore ciò che si fa, crederci e sopratutto mettere nelle condizioni il cliente di affidarsi ad un vero professionista che lavora davvero nel settore, non con codice fiscale o ritenuta d’acconto.

Fattura-freelance-facsmile

Il Freelance che non fattura

Buona parte delle persone che opera in rete e non fattura, procede con il proprio lavoro inquinando il settore e i professionisti che con tanti sacrifici hanno aperto una partita iva e operano nella legalità. La percezione che si ha di una persona che non rilascia fattura è di mancata autorevolezza e professionalità. Nel committente potrebbe giungere nella mente la sacrosanta domanda: “Perché non emetti fattura? Perché non posso scaricare le spese di comunicazione? Perché il tuo lavoro non ti permette di aprire una Partita IVA? Forse non lavori abbastanza e se non lavori abbastanza, forse, non svolgi davvero questo lavoro? Sono tutti quesiti leciti che possono rimanere nella mente del potenziale cliente o che possono anche venir esternati.

fatturazione-freelance

Ma quanto costa aprire una Partita IVA ?

Occorre prima di tutto rivolgersi ad un commercialista di fiducia, lui è l’esperto che procederà con l’iscrizione dell’attività presso l’Agenzia delle Entrate e successivamente ti indicherà il regime fiscale a cui appartiene.

Fatturare nella legalità oltre che ad inserire il Freelance in una percezione valoriale alta, gli permette di offrire una tranquillità maggiore al potenziale cliente.

Oltre sapere Cosa scrivere in un Preventivo per il Digital Marketing è opportuno sapere costruire nella maniera corretta anche la fattura, per questo ovviamente ci sono gli esperti commercialista in materia, ma se avessi bisogno di un aiuto per la forma grafica aggiungimi pure su Facebook, LinkedIn o aggiungi alle tue pagine preferite quella del mio Blog.

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Monia Taglienti

Nasco con le parole nella testa e continuo con le parole tra le mani. La Laurea in Comunicazione è stata solo il punto di avvio di un amore destinato a non finire mai. Social Media Manager, Web Content Writer, Social Media Strategist e Social Media FoodMarketer.
Monia Taglienti
Post by Monia Taglienti

Nasco con le parole nella testa e continuo con le parole tra le mani. La Laurea in Comunicazione è stata solo il punto di avvio di un amore destinato a non finire mai. Social Media Manager, Web Content Writer, Social Media Strategist e Social Media Food Marketer.

9 Responses to Ma il Freelance procede con la fatturazione?

  1. Giustissimo, perché non fatturare? Oltre a essere una responsabilità non dimentichiamo che grazie a quelle imposte (o tasse, ora non conosco il termine esatto) ci paghiamo i nostri contributi previdenziali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *